Sotto l'alto patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Abruzzo, Comune di Teramo, Comune di Castelli Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero dello Sviluppo Economico Regione Abruzzo Comune di Teramo Comune di Castelli
CENTENARIO DELLA NASCITA DI POTITO RANDI (1909-2009)
potito randi

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Rassegna Stampa: il Centro quotidiano d'Abruzzo

pdf Scarica l'articolo in formato pdf (165 Kb)

il centro - quotidiano d'abruzzo25 maggio 2010 - il Centro
I gioielli di Castelli in mostra per un mese

Il tributo all'industriale Potito Randi con la collezione della fabbrica Spica. L’esposizione nella sala Gambacorta dove è anche possibile ricevere libri gratis.

Potito Randi è stato un grande uomo e un grande industriale e la mostra a lui dedicata nelle sala Carino Gambacorta della Banca di Teramo rappresenta pienamente l'arte della ceramica che ha contribuito a renderlo uno dei personaggi più noti della provincia.

L'esposizione, cominciata il 21 maggio e che si concluderà il 26 giugno, è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 della mattina e dalle 16 alle 19 del pomeriggio. I numerosi teramani che finora hanno visitato le sale hanno potuto ammirare la ceramiche di Castelli della collezione Spica conservate nelle bacheche. La mostra è suddivisa per settori ed entrando ci si imbatte subito nei particolarissimi e variopinti piatti su cui si effettuavano le prove colore. Il resto dell'esposizione è un crescendo di forme e pitture diverse. Si va dalle teiere neo deco ai paesaggi tradizionali, dalle opere rappresentanti fiori, frutta e animali agli smalti ad iridescenza che colpiscono subito l'occhio del visitatore. Particolari sono, inoltre, il settore dedicato all'eccletismo compositivo e quello dei paesaggi in monocromia blu. Nella parte finale si possono ammirare le teche contenenti le maschere di terracotta che sembrano fissarti da lontano, quasi a rappresentare dei volti di un mondo che non c'è più. Un mondo in cui le grandi intuizioni permettevano di realizzare i sogni, il mondo di Potito Randi. All'interno della mostra e solo fino al 28 maggio è in corso l'iniziativa "La giornata della lettura" in cui, lasciando un documento sarà possibile ricevere un libro gratuitamente. I libri sono stati recuperati dall'acquisto del magazzino dell'Edigrafital. (p.c.)

da Il Centro del 25 maggio 2010

<< torna alla rassegna stampa...

Unione degli Industriali della Provincia di Teramo BIM Teramo Banca di Teramo Camera di Commercio di Teramo Banca Tercas Teramo Gruppo Consorform Banca dell'Adriatico
COMITATO CENTENARIO NASCITA POTITO RANDI - c/o Confindustria Teramo - 64020, S. Atto di Teramo - codice fiscale: 92039420671
COPYRIGHT - CREDITI