Sotto l'alto patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Abruzzo, Comune di Teramo, Comune di Castelli Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero dello Sviluppo Economico Regione Abruzzo Comune di Teramo Comune di Castelli
CENTENARIO DELLA NASCITA DI POTITO RANDI (1909-2009)
potito randi

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

News / Eventi

banca tercas26/10/2009 - la redazione

Il giorno 26 di ottobre del 2009, presso la sede della Presidenza della Tercas  Cassa di Risparmio della provincia di Teramo si è riunito il Comitato Esecutivo del Centenario della Nascita del dott. Potito Randi per discutere e deliberare sull’ordine del giorno inviato ai componenti come da news pubblicata in data 16 ottobre 2009.

Alle ore 12,30 il Presidente della Tercas Avv. Lino Nisii ha accolto i componenti il Comitato presso il salone della banca dando loro il benvenuto.

Sono risultati presenti :
Alfiero Barnabei - Unione Industriali della Provincia di Teramo
Maurizio Brucchi - Comune di Teramo
Concezio Di Flavio - Comune di Castelli
Franco Iachetti - Consorzio  dei Comuni del Bacino Imbrifero Teramo
Gianni Mancini - Consorform
Lino Nisii - Banca Tercas
Bruno Randi - Imprenditore,  figlio dott. Potito
Antonio Tancredi - Banca di Teramo
Emilio Trasarti - Dirigente

Non hanno partecipato alla riunione del Comitato perché,  impossibilitati per sopravvenuti impegni urgenti  fuori sede:
Giustino Di Carlantonio - Camera di Commercio I.A.A. Teramo
Giandomenico Di Sante - Banca dell’Adriatico

Dopo il benvenuto dell’avv. Lino Nisii ha preso la parola il presidente del Comitato G.U. Alfiero Barnabei che i porgendo i ringraziamenti della presidenza si è espresso con parole di particolare riguardo e riconoscimento al dott. Potito Randi, suo predecessore alla guida di Confindustria Teramo ed auspicando che il programma che si porterà all’attenzione del Comitato sia di unanime condivisione e riesco a rendere omaggio in modo sensibile e dignitoso alla figura del pioniere dell’industria  teramana.

Il presidente invita il segretario del Comitato Emilio Trasarti a voler illustrare in grandi linee una bozza del programma in modo da aprire la discussione.
Il segretario , dopo aver espresso il suo orgoglio per essere stato prescelto a così importante incarico, ha ricordato la sua vicinanza di circa vent’anni al dott. Potito Randi esprimendo il più sentito ringraziamento all’iniziativa anche per la partecipazione unanime ed interessata dei componenti il Comitato.  E’ passato alla illustrazione delle essenzialità del programma come di seguito descritto:

  • Convegno : “ L’eredità imprenditoriale di Potito Randi”;
  • Realizzazione a stampa di una monografia del dott. Potito Randi, delle attività da Lui  svolte, dei personaggi dell’epoca, delle aziende realizzate, della biografia completa, e delle testimonianze relative, arricchito di materiale iconografico d’epoca.
  • Realizzazione di un CD da allegare alla monografica con interviste, testimonianze e racconti di personaggi che hanno avuto contatti costanti e significativi con il dott. Potito Randi;
  • Mostra “la ceramica sconosciuta di Castelli nella produzione Spica;
  • Intitolazione di una strada alla sua persona nelle città di Teramo e Castelli.
  • Istituzione di una Borsa di studio riservata agli studenti dell’Istituto d’Arte di Castelli.

Le iniziative prevedono l’epicentro nelle città di Teramo e di Castelli con l’organizzazione di tre distinti momenti, presso l’Unione degli Industriali della provincia di Teramo, presso il salone Carino Gambacorta della Banca di Teramo e presso le sedi municipali o altre sedi idonee delle città  di Teramo e Castelli.

Dopo questa rapida esposizione ha preso la parola il sig. Bruno Randi, che ha voluto esprime la sua gratitudine ed il suo più caloroso ringraziamento per tutte le personalità che hanno voluto essere gli indubbi artefici di una iniziativa particolarmente meritevole a livello storico, culturale, civile volendo onorare la figura di suo padre per  le  iniziative intraprese nella provincia di Teramo a partire dai primi anni 40.

Ha preso la parola, poi, l’on.le Antonio Tancredi che si è soffermato abbastanza sulle varie iniziative dando preziosi suggerimenti sulle modalità, tempi e personaggi da coinvolgere per rendere le stesse di una qualità particolarmente elevata.

Ha preso poi la parola il sindaco di Teramo dott. Maurizio Brucchi , che ha fatto di tutto per essere nella riunione del Comitato pur essendo di ritorno in mattinata, da un volo di ritorno da New York. Ha esordito con i saluti e con l’adesione completa al programma di iniziative messe in cantiere. Ha dato piena disponibilità per le strutture eventualmente necessarie per ospitare alcune manifestazioni e ha comunicato di aver individuato, già, in sede di Consiglio comunale il “ viale “da intitolare al dott.  Potito Randi  sito proprio di fronte agli ex capannoni della SPICA di Teramo.

E’ intervenuto poi l’avv. Lino Nisii che oltre ad esprimere consenso su tutte le iniziative ha sottolineato la necessità di affidare a personaggi particolarmente preparati e conoscitori degli eventi di quel periodo le iniziative più importanti coinvolgendoli direttamente ad esercitare i ruoli richiesti. Per il Convegno, a presentare la figura dell’imprenditore Potito Randi, ha suggerito l’on. Alberto Aiardi, profondo conoscitore dell’economia teramana, per il catalogo ha espresso parere favorevole per la dott.ssa Sconci, suggerita dall’on.le Tancredi e per la monografia storica affidare la cura al prof. Adelmo Marino.

Dopo l’intervento dell’avv. Lino Nisii  ha preso la parola il sindaco di Castelli dott. Concezio Di Flavio che sottolineando il consenso e l’adesione all’iniziativa, ha  espresso il desiderio  di svolgere nella Città di Castelli, nella quale il dott. Randi ha iniziato la sua attività imprenditoriale, alcune iniziative compresa una mostra d’arte ceramica da tenersi nel periodo estivo.

L’on.le Antonio Tancredi è intervenuto esprimendo il suo consenso e consigliando di integrare il preventivo di spesa di questa nuova iniziativa.

Ha preso poi la parola il presidente del Bim dr. Franco Iachetti che portando i suoi saluti ha espresso consenso all’iniziativa ed al programma .

Il presidente del Comitato G.U. Alfiero Barnabei ha comunicato di essere già  in contatto con la presidenza della Confindustria per organizzare il Convegno che verrà effettuato sotto l’egida della Confindustria di Teramo. Ovviamente l’eventuale presenza della presidente richiamerà un pubblico più numeroso per cui sarà necessario spostare la manifestazione a Teramo, possibilmente nel salone del Museo della Scienza e della Tecnica. Il presidente ha poi illustrato il preventivo delle spese che dovrà essere integrato della manifestazione della mostra di Castelli.

A tale primo preventivo tutti i componenti il Comitato hanno espresso parere favorevole e convenuto di inoltrare le richieste di contributo sia agli enti ed istituti rappresentati nel Comitato esecutivo sia agli Enti patrocinanti, dopo averlo integrato dei costi di previsione per le manifestazioni aggiunte in questa sede.

Dopo i saluti del presidente si è conclusa la riunione alle ore 13,45.


Alfiero Barnabei
Presidente del Comitato

<< torna alle news...

Unione degli Industriali della Provincia di Teramo BIM Teramo Banca di Teramo Camera di Commercio di Teramo Banca Tercas Teramo Gruppo Consorform Banca dell'Adriatico
COMITATO CENTENARIO NASCITA POTITO RANDI - c/o Confindustria Teramo - 64020, S. Atto di Teramo - codice fiscale: 92039420671
COPYRIGHT - CREDITI